Termini & condizioni

Le presenti condizioni generali disciplinano i termini e le condizioni d’uso ai quali INGIT SOFTWARE & CONSULTING S.R.L. con sede legale in via Principe di Piemonte II Traversa 19 - 80070, Monte di Procida (NA), Codice Fiscale e numero iscrizione al Registro Imprese di Bergamo n. 03881520161, Partita IVA 05051871217 (il “Fornitore” o “INGIT”) fornirà alla persona, fisica o giuridica, ovvero l'ente, pubblico o privato, ovvero l'associazione, individuata/o come cliente (il “Cliente”): il diritto di utilizzare, mediante accesso autenticato all’infrastruttura cloud messa a disposizione dal Fornitore, l’Applicazione web Prenotazioni Cloud (alla quale il Cliente potrà accedere attraverso l’URL www.prenotazionicloud.com) ospitata sull’infrastruttura tecnologica tecnica del Fornitore (situata interamente nel cloud di Microsoft Azure); La titolarità di tutti i diritti sui marchi, loghi, nomi, e altri segni distintivi comunque associati a Prenotazioni Cloud è del Fornitore e/o del Cloud Service Provider, con la conseguenza che il Cliente non potrà in alcun modo utilizzarli senza la preventiva autorizzazione scritta del Fornitore e/o del Cloud Service Provider. Il presente Contratto è costituito dalle presenti Condizioni Generali e dagli altri documenti appresso indicati, che ne formano tutti, ad ogni effetto di legge, parte integrante e sostanziale: Condizioni Generali Listino Prezzi (disponibile sul sito www.prenotazionicloud.com/prezzi/)

Il Cliente dichiara di avere tutti i diritti e poteri necessari per concludere e dare esecuzione piena ed efficace al presente Contratto.

STIPULA CONTRATTO

Il Contratto tra il Fornitore e il Cliente è perfezionato all’invio da parte di INGIT della Conferma di iscrizione comunicata a mezzo e-mail all'indirizzo di posta elettronica indicato dal Cliente durante la fase di registrazione secondo quanto meglio specificato nell’art. 4 del presente contratto. L’Iscrizione, previa integrale accettazione delle presenti Condizioni Generali da parte del Cliente, costituisce momento perfezionativo del Contratto e consente l’attivazione di Prenotazioni Cloud da parte di INGIT. Il Cliente prende atto ed accetta di non poter avanzare nei confronti di Ingit alcuna richiesta d’indennizzo, di risarcimento o pretesa di alcun genere. Resta inteso, in ogni caso, che l’accesso all’Applicazione attesta l’accettazione di tutti termini e condizioni di cui al presente Contratto.

PAGAMENTO

Il Cliente prende atto ed accetta che il pagamento potrà avvenire unicamente per mezzo di uno dei metodi indicati nell’apposita pagina web del Fornitore.
Il Cliente è tenuto al pagamento per la fruizione di Prenotazioni Cloud in base a quanto indicato nel listino (che l’utente dichiara sin d’ora di conoscere e di seguito definito il “Listino”).
Il Fornitore si riserva la facoltà di apportare modifiche al Listino fermo restando che il nuovo listino sarà applicato dopo la scadenza dei servizi a pagamento sottoscritto dal Cliente.
In caso di mancato o ritardato pagamento di una qualsiasi somma dovuta ai sensi del presente Contratto, il Fornitore avrà diritto di sospendere immediatamente e senza ulteriore avviso ogni prestazione dovuta ai sensi del presente Contratto fino al ricevimento del dovuto.

UTILIZZO

Per l’attivazione e utilizzo sarà necessaria la sottoscrizione delle Condizioni Generali di Contratto.
INGIT rende disponibile un periodo di prova del servizio (estendibile o sospendibile) durante il quale l’utente potrà utilizzare le funzionalità fornite dal servizio.
Per l’elenco delle funzionalità offerte in prova si può far riferimento a quanto indicato nel Listino.
Alla scadenza del periodo di prova, l’utente potrà scegliere se continuare ad usare i servizi offerti dal Fornitore e quindi procedere con l’acquisto dell’abbonamento a pagamento.
Il Cliente può utilizzare Prenotazioni Cloud esclusivamente nei modi espressamente indicati nel presente Contratto ed in conformità alle norme di legge.
A titolo esemplificativo e non esaustivo, il Cliente non potrà:

Il cliente è consapevole che per utilizzare Prenotazioni Cloud ha necessità di avere strumenti informatici e una connessione ad Internet che non gli sarà fornita da INGIT.
Il Cliente si obbliga a custodire, conservare, utilizzare e mantenere segrete le Chiavi di Accesso con la massima cura e diligenza anche al fine di evitare l’utilizzo da parte di terzi non autorizzati. È fatto divieto al Cliente di cedere, a qualunque titolo, a terzi, le Chiavi di Accesso o consentire l’accesso attraverso i sistemi di autenticazione esterni previsti dall’Applicazione.
La conoscenza da parte di terzi delle chiavi di accesso potrebbe generare un utilizzo indebiti con danni al Cliente dei quali INGIT non se ne assume alcuna responsabilità.

Il Cliente prende atto ed accetta che Prenotazioni Cloud è fornito “così com’è” ed è caratterizzata da tecnologia in continua evoluzione; per questi motivi le caratteristiche tecniche di Prenotazioni Cloud e le condizioni dell'offerta potranno essere modificate quando ciò sia reso necessario dall’evoluzione tecnologica e da esigenze di fornitura e/o organizzazione.
Il Cliente fornisce sin d’ora la sua autorizzazione affinché l’Applicazione e i Servizi Correlati possano venir erogati in tutto o in parte da un Cloud Service Provider ovvero da altro soggetto individuato dal Fornitore.

Il Cliente prende atto ed accetta che, qualora abbia comunicato al Fornitore dati falsi, non attuali o incompleti, quest’ultimo si riserva il diritto di sospendere l’accesso a Prenotazioni Cloud e/o di risolvere il Contratto ai sensi dell’articolo 1456 del codice civile, trattenendo le somme pagate dal Cliente e riservandosi il diritto di chiedere il risarcimento del maggior danno. Resta in ogni caso inteso che tutti i dati comunicati dal Cliente al Fornitore saranno coperti dall’obbligo di riservatezza.

MALFUNZIONAMENTI E/O INTERRUZIONI

Il Cliente non potrà vantare alcun tipo di pretesa nei confronti del Fornitore per qualsiasi disservizio che sia imputabile al Cloud Service Provider.
Il Cliente prende atto ed accetta che il Fornitore potrà sospendere e/o interrompere Prentazioni Cloud per garantire gli interventi di manutenzione ordinaria o straordinaria . In tali casi, il Fornitore si impegna a ripristinare, o a fare in modo che il Cloud Services Provider ripristini PrenotazioniCloud nel minor tempo possibile al fine di ridurre il disagio creato al Cliente.
In ogni caso il Cliente dovrà comunicare al Fornitore entro 24 (ventiquattro) ore solari eventuali irregolarità o disfunzioni di Prenotazioni Cloud.

LIMITI

Il Cliente riconosce di essere l’unico responsabile per i contenuti immessi, presenti, transitati e/o conservati sui server che ospitano Prenotazioni Cloud e si obbliga ad utilizzare il servizio esclusivamente per scopi leciti e ammessi dalle disposizioni di legge di volta in volta applicabili, dalle regole di diligenza, della morale e dell’ordine pubblico ed in ogni caso, senza ledere qualsivoglia diritto di terzi.

l Fornitore non è tenuto alla verifica dei dati e dei contenuti conservati nell’infrastruttura virtuale, salvo che ciò si renda necessario per adempiere a disposizioni di legge, a richiesta dell’Autorità Giudiziaria o di altra Autorità competente o a specifica richiesta del Cliente per ragioni di supporto tecnico da egli richiesto e pertanto non può essere in alcun modo ritenuto responsabile per la natura e le caratteristiche di tali dati, né per eventuali loro errori e/o omissioni, nonché per eventuali danni diretti e/o indiretti derivanti al Cliente e/o a terzi dall’utilizzo dei dati stessi.

Il Cliente si impegna a manlevare e tenere indenne il Fornitore da qualsiasi costo, onere spesa o danno che allo stesso possa essere cagionato a seguito di azioni di terzi, ivi incluse pubbliche autorità, conseguenti a violazione degli impegni di cui al presente articolo.

SERVICE AGREEMENT SLA

Il Fornitore e il Cliente si danno reciprocamente atto che l’Accesso a Prenotazioni Cloud saranno erogati dal Fornitore con la garanzia di un livello di disponibilità dei servizi pari al 95% del tempo 24 ore al giorno 7 giorni su 7 per tutto l’anno (Service Level Agreement, SLA).
In qualsiasi caso di violazione o inadempimento imputabile al Fornitore, lo stesso risponderà nei limiti previsti dallo SLA restando espressamente escluso, ora per allora, qualsiasi altro indennizzo o risarcimento al Cliente per danni diretti o indiretti di qualsiasi natura e specie. Il Cliente prende atto ed accetta, ora per allora, che in tutti i casi in cui non trova applicazione lo SLA, INGIT risponderà esclusivamente nei limiti della somma spesa dal Cliente negli ultimi 12 mesi.
Il Cliente prende altresì atto che il Fornitore in nessun caso potrà essere ritenuto responsabile per qualsiasi danno dovesse derivare al Cliente stesso o a terzi in conseguenza dell’uso di Prenotazioni Cloud così come delle elaborazioni generate dall’Applicazione, essendo il Cliente tenuto in ogni caso a verificare la correttezza delle elaborazioni ottenute utilizzando Prenotazioni Cloud.

RECESSO E RISOLUZIONE

Il Cliente qualificato come "consumatore” ai sensi dell’art. 3 del D.lgs. 206/2005 , ovvero colui che agisce per scopi estranei all'attività imprenditoriale o professionale, avrà facoltà di recedere entro 10 (dieci) giorni dal presente Contratto senza alcuna penalità, con comunicazione scritta inviata a mezzo raccomandata a.r. oppure a mezzo di posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo info@ingitpec.it. Ingit si riserva la facoltà di recedere dal Contratto in qualsiasi momento e senza obbligo di motivazione, dandone comunicazione al Cliente, con un preavviso di almeno 30 (trenta) giorni, fatto salvo il caso di eventi determinati da cause di forza maggiore, in virtù dei quali il Fornitore si riserva il diritto di recedere dal presente contratto con effetto immediato. Decorso il termine sopra indicato, il Contratto dovrà intendersi cessato e/o terminato e Ingit potrà in qualsiasi momento disattivare il Servizio senza ulteriore avviso e rimborsare al Cliente l'importo eventualmente già pagato. In ogni caso, resta espressamente esclusa ogni altra responsabilità di Ingit per l’esercizio del diritto di recesso e/o per il mancato utilizzo del Servizio da parte del Cliente ovvero il conseguente diritto di questi a pretendere ogni altro rimborso o indennizzo o risarcimento di qualsiasi tipo e genere.

Il Cliente ha la facoltà di non rinnovare il Contratto alla scadenza del periodo di licenza senza alcun preavviso e senza alcuna penalità.
Il Cliente potrà risolvere il contratto in qualsiasi momento, senza alcuna penalità e senza pretendere rimborsi, indennizzo o risarcimento inviando una mail a supporto@prenotazionicloud.com.
L’inadempimento da parte del Cliente al pagamento e a quanto stabilito nel presente contratto, ove non determinato da caso fortuito o forza maggiore, comporterà la risoluzione di diritto del contratto ex art. 1456 c.c.. È fatto comunque salvo il diritto del Fornitore di ottenere il risarcimento di tutti i danni subiti.

MODIFICHE CONTRATTO

Il Cliente prende atto ed accetta che l’Applicazione e i Servizi Collegati sono caratterizzati da tecnologia in continua evoluzione, per questi motivi INGIT si riserva il diritto di modificare in meglio le caratteristiche tecniche ed economiche dell’Applicazione e di variare le condizioni del Contratto e dello SLA in qualsiasi momento, anche successivamente alla sua sottoscrizione, senza che ciò faccia sorgere obblighi di alcun genere in capo al Cliente.

Qualora il Fornitore modifichi le condizioni contrattuali in qualsiasi parte, dette modifiche saranno comunicate al Cliente tramite e-mail o all’accesso all’Applicazione. Le predette modifiche avranno effetto decorsi 10 (dieci) giorni dalla data della loro comunicazione. Nello stesso termine il Cliente potrà esercitare la facoltà di recedere dal contratto con comunicazione scritta da inviarsi con le modalità e le tempistiche previste. In mancanza di esercizio della facoltà di recesso da parte del Cliente, nei termini e nei modi sopra indicati, le variazioni si intenderanno da questi definitivamente conosciute ed accettate.

INGIT potrà variare le caratteristiche tecniche, i sistemi, le risorse in conseguenza della normale evoluzione tecnologica delle componenti hardware e software garantendo al Cliente le medesime funzionalità di base.

FORO COMPETENTE

Il presente Contratto è soggetto alla legge italiana.
Qualora le Parti intendano adire l’Autorità giudiziaria ordinaria, il Foro competente è quello del luogo di residenza o di domicilio elettivo del Consumatore, inderogabile ai sensi dell’art. 33, comma 2, lett. u) del d.lgs. 206/2005. Laddove il Cliente non fosse qualificabile come “Consumatore”, il foro esclusivo con riferimento a qualsivoglia controversia relativa al presente Contratto, alla sua interpretazione o esecuzione, sarà il foro di Napoli.

DATI PERSONALI

Con riferimento al trattamento da parte del Fornitore dei dati personali di soggetti terzi di cui il Cliente è titolare del trattamento e da quest'ultimo immessi o comunque trattati nell'esecuzione del Contratto le Parti si danno atto e accettano di conformarsi a quanto previsto all’indirizzo www.prenotazionicloud.com/privacy